Il suo Maggio

"M" come miscellanea

1
1949 - Si piazza terzo nel circuito di Vimercate (Milano) di 50 Km alle spalle di Toni Bevilacqua e Fiorenzo Magni..
1952 - E' ancora terzo in volata nel giro dell'Emilia (299 Km, prova di campionato italiano) alle spalle di Gino Bartali e "Pipazza" Minardi.
1955 - Nell'ultimo giorno del Gp Ciclomotoristico, sipiazza terzo nel primo settore (Napoli-Aprilia di 179 Km) alle spalle di Gismondi e Monti e vince il secondo settore (Aprilia-Roma di 45 Km) con 26'' di vantaggio su Monti. E' terzo nella classifica finale preceduto dallo stesso Monti e da Defilippis.

2
1954 - Vince la tappa Napoli-Latina di 173 Km della Roma-Napoli-Roma con 109'' di vantaggio su Bruno Monti. Conclude la corsa a tappe al secondo posto in classifica dietro a Monti. .
1958 - Vince sulla pista di Nuenos Aires la Sei giorni in coppia con l'argentino Batiz. E' l'unico suo successo in una Sei giorni.

3
1954 - Vince la tappa Latina-Roma (119 Km comprensiva di 40 Km ditro motoleggere) del GP Ciclomotoristico con 29'' di vantaggio su Bruno Monti.

5
1946 - Si piazza secondo nel classico campionato di Zurigo (180 Km) preceduto in volata da Bartali per 2 macchine. Terzo lo svizzero Bollinger a 1'26''.

8
1949 - Vince per distacco (3'50'' su Fiorenzo Magni e 7'07'' su Aldo Ronconi) il Giro di Romagna di 296 Km alla media di 38,030.

11
1947 - Vince il Giro di Romagna (286,2 Km, media 34,206) precedendo in volata i compagni di fuga Bartali e Ronconi (terzo era arrivato Ortelli, poi retrocesso per irregolarità in volata).

13
1951 - Si piazza secondo a Lugo nel giro di Romagna di 260 Km battuto in volata da Fiorenzo Magni (3° Bevilacqua).. 
1953 - Al Giro d'Italia, si piazza terzo nella seconda tappa, Albano Terme-Rimini di 278 Km, alle spalle di Fornara (solo) e Koblet (a 10'').
1955 - Nasce a Buenos Aires (Argentina) Faustino Angelo dalla relazione fra il Campionissimo e Giulia Occhini.

15
1953 - Vince una volata di 30 corridori al Giro d'Italia: la tappa San Benedetto del Tronto-Roccaraso di 171 Km davanti ad Albani, Robet, Bartali, Ockers e Koblet.
1955 - Al Giro d'Italia si piazza secondo nella seconda tappa, Torino.Cannes di 243 Km, battuto in volata da Magni.

16
1948 - Al Giro, è secondo in volata nella seconda tappa Torino-Genova di 226 Km alle spalle di Mario Ricci..

17
1952- Al Giro d'Italia, si piazza terzo nella prima tappa Milano-Bologna di 217 Km battuto in volata da Giorgio Albani e Fiorenzo Magni.

18
1940 - Al suo primo Giro d'Italia, si piazza secondo dietro il compagno di squadra Pierino Favalli (Legnano) nella seconda tappa Torino-Genova di 226 Km.
1953 - Al Giro d'Italia si piazza terzo nell'ottava tappa, Grosseto-Follonica di 48,5 Km a cronometro a 1'21'' dallo svizzero Hugo Koblet e a 35'' da Pasquale Fornara.

21
1954 - Vince con la Bianchi (COppi, Gismondi, Filippi) la cronosquadre del Giro d'Italia a Palermo (km 36, media 42,942) con 2'17'' di vantaggio sulla Guerra degli svizzeri Koblet, Schaer, Clerici e 2'36'' sulla Girardengo dei belgi Van Steenbergen, Couvreur, Peeters.

22
1952 - S'impone nella cronometro Roma-Rocca di Papa del Giro con 32'' di vantaggio su Astrua. Media 34,183.
1953 - Un anno dopo la crono di Rocca di Papa, vince a capo della Bianchi (Milano, Gaggero, Gismondi) la cronosquadre di Modena del Giro (30,030 Km, media 47,725) con 1'' di vantaggio sulla Ganna di Magni e 12'' sulla Legnano di Minardi.

23
1955 - Al Giro d'Italia si piazza secondo nella nona tappa, Perugia-Roma di 174 Km, a 13'' da Gastone Nencini.
1956 - Cade nel corso del Giro (vinto da Charley Gaul) nei pressi di Ferrara, nel corso della tappa Mantova-Rimini. Distorsione tibio-tarsica sinistra ed infrazione. E' costretto al ritiro.

24
1942 - Sulla pista di Elberfeld (Germania) raggiunge dopo 4,675 metri il tedesco Wesenberg in una gara ad inseguimento (media 45,486).
1949 - Vince una volata di 21 corridori a cocnlusione della tappa del Giro d'Italia, Cosenza-Salerno di 294 Km (media 29,231).

25
1951 - Al Giro d'Italia vince la tappa a cronometro Perugia-Terni di 81 Km (media 39,114) con 1'01'' di vantaggio sul francese Louison Bobet.

27
1947 - Vince in volata la tappaReggio Emilia-Prato del Giro d'Italia (190 Km, media 33,447) precedendo i compagni di fuga Bartali e Ronconi.

28
1939 - Non ancora accasato, corre da indipendente per il Dopolavoro Tortona e vince la coppa CIttà di Pavia di 160 Km per distacco (5'02'' su Scappini e Moretti).
1954 - Al Giro si piazza terzo in volata nella settima tappa L'Aquila-Roma di 150 Km alle spalle di Albani e Koblet.

29
1940 - Data memorabile della sua carriera: corre per la LEgnano di Bartali e vince per distacco (3'45''m su Bartali, Crippa, Marabelli) la Firenze-Modena del Giro, di 184 Km alla media di 32,938 conquistando la sua prima maglia rosa.
1952 - Dodici anni dopo la famosa tappa dell'Abetone '40, riconquista il Giro (il suo quarto) al termine della Venezia-Bolzano vinta epr distacco con 5'20'' su Bartali e Magni.
1955 - Al Giro d'Italia si piazza secondo nella quindicesima tappa, Cervia-Ravenna a cronometro, a 15'' da Fornara.

31
1948 - Al Giro è terzo in volata nella tappa Bologna-Udine di 278 Km alle spalle di Conte e Leoni.
1953 - Vince in volata davanti alla maglia rosa Koblet la tappa dolomitica Auronzo-Bolzano di 164 Km, media 30,799.

Regione Piemonte